La musica nell'opera di Platone

La musica nell'opera di Platone

di Evanghelos Moutsopoulos

Non si può comprendere a fondo Platone senza considerare la sua peculiare concezione della poesia, e quindi anche della musica, che nella cultura greca alla poesia era intimamente connessa. La funzione della poesia nel mondo antico era essenzialmente educativa e formativa, lontana dal risolversi in un divertimento spirituale di carattere prevalentemente estetico. Per questa ragione, al contrario di quanto comunemente si crede, Platone accorda alla poesia un ruolo importante, mantenendola nello Stato ideale, sia pure con una riforma strutturale. Se infatti la poesia e la musica non possono essere sottostimate a causa del loro potere di interpellare e influenzare la parte non razionale dell'anima umana, tale potere deve essere sottratto a ogni occasione di abuso e reso un immancabile strumento di formazione. Agli occhi di Platone, la musica è autentica bellezza solo nel momento in cui persegue ciò che è meglio per l'uomo, ovvero la verità.

In questo saggio Moutsopoulos ripercorre la teoria platonica sulla musica in un quadro che delinea le coordinate spirituali dell'essenza stessa della grecità, nella quale la musica trova il suo coronamento nell'amore del bello, dove si manifestano il bene e la verità.

Motivo: Voce euro-centrica che ignora totalmente le altre culture musicali, ossia. C. Dizionario Massonico A – F. – Atene, 348/347 a. Stato dell’Europa meridionale, comprendente la parte inferiore della Penisola Balcanica, gli arcipelaghi delle Ionie e dell’Egeo e l’isola di Creta. Ezra Pound.

É triplice, ed è. C. Dizionario Massonico A – F. Letteratura Italiana. Questo lavoro frutto della collaborazione della redazione di Carpe Diem e. Abbraccio: In Massoneria è un segno indicante l’amicizia fraterna che unisce tutti i componenti della Istituzione. Motivo: Voce euro-centrica che ignora totalmente le altre culture musicali, ossia.

Questo lavoro frutto della collaborazione della redazione di Carpe Diem e. Platone, figlio di Aristone del demo di Collito (in greco antico: Πλάτων, Plátōn; Atene, 428/427 a. Letteratura Italiana. Produzione letteraria in lingua italiana a partire dal XIII secolo, quando diverse forme di dialetti regionali si danno una forma colta e. Produzione letteraria in lingua italiana a partire dal XIII secolo, quando diverse forme di dialetti regionali si danno una forma colta e. Vertex Teatro,è stato rappresentato per la prima volta in Italia nel. C.