Lettere da Capri. Descrizioni, appunti, riflessioni in epistolari originali dal 1826 al 2007

Lettere da Capri. Descrizioni, appunti, riflessioni in epistolari originali dal 1826 al 2007

di Dieter Richter

Le lettere raccolte in questo libro sono passate realmente per gli sportelli dell'ufficio postale di Capri: lettere non romanzate, ma vere e proprie, scritte sull'isola e dall'isola spedite in tutto il mondo. (Solo la prima e l'ultima lettera si scostano da questa regola). Sono lettere buttate giù con entusiasmo, con delusione, con odio o amore - o con tutto questo insieme. Lettere dettate dalla spontaneità di un impatto immediato, felice o sofferto con l'isola delle isole. Tra gli scriventi ci sono non solo i grandi e rinomati personaggi del mondo caprese, ma anche persone normali, senza pretese; ci sono delle lettere già pubblicate (ma tradotte qui per la prima volta in italiano) e ci sono anche numerose lettere inedite fino ad oggi, provenienti da archivi e collezioni private. Ci sono lettere di persone provenienti da tutto il mondo, ma anche lettere che furono scritte da persone nate sull'isola, che non l'abbandonarono mai per tutta la vita. Così questa selezione mostrerà un altro aspetto, un'insolita faccia dell'inesauribile lette ratura caprese: l'inizio - saremmo tentati di dire - di una storia epistolare dell'Isola.