Morte a Firenze. Un'indagine del commissario Bordelli

Morte a Firenze. Un'indagine del commissario Bordelli

di Marco Vichi

Firenze, ottobre 1966. Non fa che piovere. Un bambino scompare nel nulla e per lui si teme il peggio, forse un delitto atroce. Il commissario Bordelli indaga disperatamente, e durante le indagini arriva l'alluvione... La notte del 4 novembre l'Arno cresce, si ingrossa, va a lambire gli archi di Ponte Vecchio, supera gli argini e la città è travolta dalla furia delle acque. Le vie diventano torrenti impetuosi, la corrente trascina automobili, sfonda portoni e saracinesche, riversando nelle strade cadaveri di animali, alberi, mobili e detriti di ogni genere.

Mentre la città è alle prese con quella inaspettata e inimmaginabile tragedia, il delitto sembra destinato a rimanere impunito, ma la tenacia di Bordelli non vien meno...

Con un'intervista all'autore di Teresa Ciabatti e un saggio di Luca Scarlini.

Mensile AcquaeSapone. Per una informazione sana, rispettosa delle persone e della verità. Quasi ogni città ne ha uno (e Milano più di tutti), perché l'elemento più importante di un giallo è il posto in cui è ambientato Etimologia del termine. Per una informazione sana, rispettosa delle persone e della verità. Per una informazione sana, rispettosa delle persone e della verità.

La parola italiana libro deriva dal latino liber. Il vocabolo originariamente significava anche 'corteccia', ma visto che era un. Il vocabolo originariamente significava anche 'corteccia', ma visto che era un. Il vocabolo originariamente significava anche 'corteccia', ma visto che era un. Il vocabolo originariamente significava anche 'corteccia', ma visto che era un. Mensile AcquaeSapone. Mensile AcquaeSapone. Quasi ogni città ne ha uno (e Milano più di tutti), perché l'elemento più importante di un giallo è il posto in cui è ambientato Etimologia del termine. Quasi ogni città ne ha uno (e Milano più di tutti), perché l'elemento più importante di un giallo è il posto in cui è ambientato Etimologia del termine. La parola italiana libro deriva dal latino liber. Quasi ogni città ne ha uno (e Milano più di tutti), perché l'elemento più importante di un giallo è il posto in cui è ambientato Etimologia del termine. Mensile AcquaeSapone.