L' evoluzione. Il viaggio della materia vivente

L' evoluzione. Il viaggio della materia vivente

di Renato Massa

In questo volume riccamente illustrato il naturalista Renato Massa introduce il lettore alla grande avventura della vita, con un'indagine esauriente sull'argomento dell'evoluzione biologica lungo le maggiori scoperte, da Darwin fino ai dibattiti più recenti. Un viaggio attraverso la biogeografia, la sociobiologia, l'etologia comparata e altre discipline biologiche introduce il lettore alla comprensione di fatti scientifici e filosofici sull'evoluzione. Gli organismi possono avere forme e funzioni molto diverse, ma mostrano caratteristiche sorprendentemente uniformi, che possono essersi evolute indipendentemente. Per esempio, essi hanno bisogno degli occhi per vedere il mondo che li circonda: ebbene, scopriamo con stupore che gli occhi, pur essendo meccanismi assai complessi, nel corso dell'evoluzione si sono prodotti sessanta e più volte indipendentemente. Siamo ben lungi dall'aver compreso il meccanismo della vita e c'è ancora molto da sapere sulle leggi attraverso le quali la materia può essere organizzata in numerose forme differenti, ma non in molte altre. La seconda parte del volume compie una carrellata nel lungo viaggio della vita, dai procarioti alla comparsa dell'intelligenza umana.

Questo blog parla di creature strane, a volte brutte e poco simpatiche. Questo blog parla di creature strane, a volte brutte e poco simpatiche. Suono e musica sono da sempre parte integrante della cultura Yogica. Pubblicò la sua teoria sull'evoluzione delle specie nel libro L'origine delle specie per selezione naturale (), che è il suo lavoro più noto. 3. - Medico e biologo (Crevalcore 1628 - Roma 1694).

Il contesto intellettuale e sociale. Ricordo bene, ad esempio, l'angoscia con la quale anni fa andai dal dottore per capire che cosa significassero i miei dolori al petto, immaginando che fosse un problema al. Di quegli animali, insomma, non abbastanza fotogenici per i divulgatori televisivi, non abbastanza esemplari per i testi patinati, non abbastanza grandi per essere notati comunque. 2. gesÙ cristo portatore dell'acqua viva. gesÙ cristo portatore dell'acqua viva. pontificio consiglio della cultura pontificio consiglio per il dialogo interreligioso. una riflessione cristiana Il cervello è costituito da un chilo e mezzo circa di 'confusa sostanza racchiusa in una cavità oscura e tiepida', una massa grigio-rosa, umida ed elastica al tatto, delle dimensioni di un pompelmo Notre-Dame: i segreti e i simbolismi della famosa cattedrale di Parigi. Borelli, si convertì alla 'filosofia libera e democritea'. Ma fu il 1941 l'anno della svolta della sua vita, quando si trasferì a Roma, città in cui negli anni della guerra cominciò a collaborare con le principali testate cinematografiche dell'epoca (da Cinema a Bianco e Nero) diventando poi docente di Storia e Critica del Cinema con corsi liberi di filmologia in diverse Università, fino alla. Il contesto intellettuale e sociale. A. Addottoratosi in medicina e filosofia a Bologna (1653), decisivo per la sua formazione scientifica fu il periodo trascorso a Pisa (1656-59) come lettore di medicina teorica; qui, sotto l'influenza di G. Il contesto intellettuale e sociale.

Un importante impulso a tale cambiamento fu dato dallo spirito umanistico che, patrocinato dai varii signori rinascimentali, fece nascere le prime biblioteche 'laiche', come la Malatestiana di Cesena, la Estense a Ferrara (poi trasferita a Modena), la. 3.

Raccolse molti dei dati su cui basò la sua teoria durante un viaggio intorno al mondo sulla nave HMS Beagle, e in particolare durante la sua sosta alle Isole Galápagos Insomma tutto l’excursus filosofico di cui si è fatto cenno può essere utile a sviluppare discussioni, idee, fantasie, su ciò che ci appare come certo e come incerto.