Comandante ad Auschwitz

Comandante ad Auschwitz

di Rudolf Höss

Presentato da Primo Levi, il documento che per la prima volta ha illuminato dall'interno la mentalità e la psicologia dei nazisti, e la storia e il funzionamento delle officine della morte. Rudolf Hoss, ufficiale delle SS, fu per due anni il comandante del più grande campo di sterminio nazista, quello di Auschwitz, in cui vennero uccisi più di due milioni di ebrei. Processato da un tibunale polacco alla fine della guerra, venne condannato a morte. In carcere, in attesa dell'esecuzione, scrisse questa autobiografia. Si tratta di un documento impressionante che ci consente di cogliere dal vivo l'insanabile contraddizione tra l'enormità dei delitti e le giustificazioni addotte.

Il 4 maggio 1940 Höß fu nominato comandante di un lager che avrebbe dovuto lui stesso provvedere a costruire dopo aver proceduto alla requisizione di una vecchia caserma polacca situata nei pressi della cittadina di Oświęcim, conosciuta allora con il nome tedesco di Auschwitz. Il 4 maggio 1940 Höß fu nominato comandante di un lager che avrebbe dovuto lui stesso provvedere a costruire dopo aver proceduto alla requisizione di una vecchia caserma polacca situata nei pressi della cittadina di Oświęcim, conosciuta allora con il nome tedesco di Auschwitz.

Novara, edizioni la meridiana, Molfetta, 2003. Novara, edizioni la meridiana, Molfetta, 2003. Strumenti per la giornata della memoria, a cura di D.

Cenni storici sull'istituzione dei Campi di Auschwitz e Birkenau Rassegna libraria Voci dalla Shoah: Capitolo 6 - Auschwitz: Il lager di Auschwitz era composto di 3 campi maggiori e di circa 35 sottocampi. Condannato dopo la guerra a 25 anni di prigione in Unione Sovietica, venne rilasciato nel 1955. I sommergibili della Regia Marina: vittorie e sconfitte dal 1940 al 1943 La guerra negli abissi. I tre campi principali erano: Sito non ufficiale di Auschwitz Birkenau completo di registro degli ospiti per lasciare i vostri commenti (Tratto da Memoranda. Condannato dopo la guerra a 25 anni di prigione in Unione Sovietica, venne rilasciato nel 1955. La guerra negli abissi. Strumenti per la giornata della memoria, a cura di D. I tre campi principali erano: Sito non ufficiale di Auschwitz Birkenau completo di registro degli ospiti per lasciare i vostri commenti (Tratto da Memoranda.

Titolo originale: “Matricola 75190 di Auschwitz” ) Ufficiale delle SS e medico, fu uno dei principali ricercatori che condussero esperimenti medici sui prigionieri ad Auschwitz. Condannato dopo la guerra a 25 anni di prigione in Unione Sovietica, venne rilasciato nel 1955. Novara, edizioni la meridiana, Molfetta, 2003. Titolo originale: “Matricola 75190 di Auschwitz” ) Ufficiale delle SS e medico, fu uno dei principali ricercatori che condussero esperimenti medici sui prigionieri ad Auschwitz. Cenni storici sull'istituzione dei Campi di Auschwitz e Birkenau Rassegna libraria Voci dalla Shoah: Capitolo 6 - Auschwitz: Il lager di Auschwitz era composto di 3 campi maggiori e di circa 35 sottocampi. Questa pubblicazione è rivolta ai nostri studenti, affinché non smettano mai di de-dicare le loro forze ad approfondire il tema della Shoah. I tre campi principali erano: Sito non ufficiale di Auschwitz Birkenau completo di registro degli ospiti per lasciare i vostri commenti (Tratto da Memoranda. Cenni storici sull'istituzione dei Campi di Auschwitz e Birkenau Rassegna libraria Voci dalla Shoah: Capitolo 6 - Auschwitz: Il lager di Auschwitz era composto di 3 campi maggiori e di circa 35 sottocampi. I sommergibili della Regia Marina: vittorie e sconfitte dal 1940 al 1943 I tetri binari che conducevano i treni dei deportati al campo di concentramento di Auschwitz Alla faccia delle scuole sicure di renziana memoria,quando era il tempo della buona scuola della Giannini accompagnata da tag e notizie che rimbalzavano sui social,ecco un altro esempio accaduto a Fermo dove solo per caso non è successa una strage. Strumenti per la giornata della memoria, a cura di D.