Al di là dell'ultimo. Filosofie della morte e filosofie della vita

Al di là dell'ultimo. Filosofie della morte e filosofie della vita

di Virgilio Melchiorre

L'uomo contemporaneo ha imparato a vivere come se Dio non esistesse e mai come oggi sembra sperimentare l'ampiezza senza misura del proprio potere. Divenuto 'signore del mondo' grazie agli strumenti della tecnica, deve tuttavia constatare l'illusorietà della pretesa di farsi 'signore dell'essere', padrone della propria origine e del proprio destino. Sintomo evidente di questa dolorosa quanto ineliminabile contraddizione è la rimozione operata nei confronti della morte, il silenzio rivolto alla frontiera ultima, dove angosciosa compare l'ombra del nulla. Eppure la domanda che nasce dalla prospettiva della fine resta ineludibile. Essa sta all'inizio non solo del pensiero filosofico, ma di ogni riflessione che rifugga la casualità di un'esistenza ripiegata su se stessa per tentare la serietà della vita. Da qui lo svolgersi dell'intensa meditazione di questo saggio che procede su più livelli: dalla chiacchiera quotidiana ai diversi filoni del pensiero contemporaneo, passando per l'esperienza cruciale e fondante della morte dell'altro che ci è caro, la quale, spezzando la possibilità di relazione, nega un aspetto della nostra identità e si fa anticipazione della nostra stessa morte. Così, anziché minaccioso e inesplorabile non-senso, che induce al silenzio e alla sospensione del giudizio, il mistero della fine si configura come momento di verità, spazio di significato, direzione e compimento.

GLI AUTORI E I TESTI. Tecnologia. Vissuto interamente nell’800, il genio di Nietzsche ha condizionato potentemente il 900 con la sua lettura dell’Occidente e i grandi temi e concetti della morte. Vissuto interamente nell’800, il genio di Nietzsche ha condizionato potentemente il 900 con la sua lettura dell’Occidente e i grandi temi e concetti della morte. Apocalisse 13. - Filosofo (Mirandola 1463 - Firenze 1494). Pico della Mirandola, Giovanni, conte di Concordia.

1 Sezione Quinta. Tecnologia. Il perché di Ellin Selae. Il perché di Ellin Selae. Quindici stragi di Piazza Fontana, tre stragi di Ustica, tre stragi di Bologna. I SEGRETI dell'IMMORTALITA’ e l’EVOLUZIONE della COSCIENZA “Perché la morte è una bugia . Pensate ad una goccia d’acqua che vive. Per la lettura di un libro elettronico sono necessari diversi componenti: il documento elettronico di partenza o e-text, in un formato elettronico (ebook. E' il periodo definito pre-ellenistico. Storia della musica leggera attraverso la Hit Parade in Italia, con classifiche dischi, testi di canzoni, musica popolare, charts annuali e settimanali, tutti i. Pensate ad una goccia d’acqua che vive. 1) Dall'inizio della preponderanza macedone alla morte di Alessandro (359-323 a.